Febbraio di consapevolezza. Accettare e dire di si ai cambiamenti.

[Read in English]

Mentre l’aria di Marzo con un po’ di Primavera inizia a farsi sentire, penso al mio Febbraio hygge, a come l’ho vissuto e a come l’ho reso speciale. É ancora inverno pieno, é sempre freddo, ma ci sono le novità. Almeno per me. Nel mio nuovo modo di vivere, più calmo, libero e pieno di respiri ho lasciato una fessura aperta alla felicità e ci sto prendendo gusto a vedere che lei si adagia bene nelle stanze della mia vita.

Un Febbraio dove ho finalmente iniziato a leggere il libro Hygge e l’ho finito dopo una settimana, capendo profondamente quanto questo stato coinvolga la mente, ma anche l’ambiente e le relazioni.

Mi piace questo libro in modo indescrivibile, mi ha raccontato tantissimo. E mi ha fatto anche scoprire che leggere é Hygge, quindi adoro ancora di più rileggerlo.

Febbraio é stato sperimentazione.

Di nuove ricette cucinate insieme al mio partner e per i miei amici.

La mia prima Cheesecake per esempio, che ho deciso di fare al pistacchio, seguendo questa ricetta

IMG_0510

Ho imparato poi a mischiare (e usare) nuovi ingredienti come il mango e il quinoa per una buonissima insalata con il cetriolo, davvero fresca e gustosa.

IMG_0561

Febbraio poi é stato riarredare casa, all’insegna della comodità e dell’utilità, per sentire l’ambiente plasmarsi su di noi e non doverci adattare, per lo meno in casa. Spostare le cose per renderle più comode sembra un gesto da poco, ma diminuisce la frustrazione delle piccole fatiche di ogni giorno a cui a volte ci si adatta facendosi però sfinire lentamente dalla non funzionalità.

Ci siamo concessi qualche cibo “comodo” come la Sacher Torte, il dolce austriaco che io semplicemente adoro.

Abbiamo comprato un viaggio, perché a me fa stare bene sapere che partirò e sarà prestissimo!

Assaporare il tempo dello stare in casa, programmare bei weekend, stare con gli amici e aprire la mia nuova sezione del blog.

Guardare film bellissimi e rendersi conto di amare il cinema, di amare leggere e di volerci dedicare il giusto tempo. Ho letto finalmente il nuovo libro di J.K Rowling acquistato a Dicembre, Harry Potter and the Cursed Child e posso solo dirvi che vale la pena leggerlo e per il resto #keepthesecret #nospoiler.

IMG_0513

Soddisfazione, ma soprattutto scoperta, abbandono di linee prestabilite e schemi per aprirsi alla vita vera, spolverando i cassetti dove erano finiti i sogni, i desideri e i progetti.

Mi sono accorta, infatti, che intorno ai 30 anni sembra proprio urgente aprire il cassetto dove sono stati riposti con cura i famosi “sogni nel cassetto” e provare a realizzarli, senza aspettative, ma solo per il gusto pieno di vivere.

E io ormai i 30 anni mi accingo a lasciarli per iniziare il mio personale anno nuovo, in Aprile.

Marzo lo dedicherò all’ascolto, lo so già, al dare, e all’andare. Poi si vedrà.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...