Educazione all’ascolto

[Read it in English]

Il mio grande consiglio é di leggere L’eleganza del riccio di Muriel Barbery per ricordarsi che c’é sempre qualcosa di inaspettato e di non visibile, che rende ogni persona speciale e portatrice di una storia unica.

Come si trova la vera essenza delle persone? Un buon punto di inizio é osservare bene, forse non  solo con gli occhi. D’altronde uno dei miei libri preferiti lo dice esplicitamente: “L’essenziale é invisibile agli occhi” (Il Piccolo principe di Antoine de Saint Exupéry).

Ultimo dell’anno, la mia riflessione é un’educazione all’ascolto.

L’ascolto é una questione di lettura. Quando leggo io mi immergo in sensazioni che provengono da altro. Apparentemente non faccio nulla, non parlo. Però ascolto e in questo il libro prende forma si esprime e vive.

L’ascolto é una parte importantissima della comunicazione senza la quale, a volte lo dimentichiamo, la comunicazione non esisterebbe.

Per questo condividerò queste mie parole. Chi le ascolterà sarà una parte fondamentale che le renderà davvero scritte ed esistenti.

L’ascolto é una questione di fotografia.

Fotografo e sono attiva, faccio qualcosa, ma cosa sarebbe il mio fare se nel mio occhio non inserissi l’ascolto? Ascoltare un’ambiente, una situazione e una persona fino a quando non arriva, liscio e magico, quel momento in cui la luce si posa nel modo perfetto e a me viene quell’irrefrenabile voglia di scattare.

Promesse _ Lago di Viverone ©Michela_glp_photo

Promesse _ Lago di Viverone ©Michela_glp_photo

L’ascolto é un viaggio nelle persone e nei luoghi, ed é una scoperta.

Quando ho deciso di andare a vivere in un altro Stato, per motivi di lavoro, mi sono accorta che la comunicazione, l’interazione a livello profondo e la vera condivisione non possono davvero esistere senza prima di tutto capire.

Prima del formarsi di un’opinione, prima di interagire é stato necessario l’ascolto pulito e pieno dove mi sono concentrata sull’altro e sul nuovo mondo di fronte a me. Parlare a volte creava rumore ed interferenza nella comunicazione, specialmente quando era superfluo e non ero pronta per farlo. Allora lì é stato ancora più importante imparare ad ascoltare.

Ascoltare moltissimo e di più, perché solo in questo modo avrei avuto possibilità di capire e poi di comunicare. Non é stato importante il parlare.

L’ascolto, quello si.

Old Spitafields Market, vintage_ people ©Michela_glp_photo

Old Spitafields Market, vintage_ people ©Michela_glp_photo

Me and the little photographer, essere fotografati

Me and the little photographer, essere fotografati

Ascoltare é quello che si fa a Natale, quando cerchiamo di ricordarci il momento in cui abbiamo visto il guizzo di piacere e desiderio in una persona per poter fare un regalo a sorpresa che dia gioia. Pensiamo ai regali da fare ripensando alle parole, agli sguardi, agli interessi e a tutto quello che abbiamo saputo ascoltare di quella persona, smettendo di concentrarci su noi stessi, in un atto altruistico e profondamente comprensivo, forse in questo risiede la magia del Natale vero.

Ti do una mano_ © Michela_glp_photo

Ti do una mano_ © Michela_glp_photo

Molti hanno un blog, tutti scrivono opinioni, recensioni, punti di vista, descrizioni di vita, sfoghi, consigli, tutti parlano, anch’io. Però a volte sento la necessità di fermarmi, guardarmi attorno e vedere cosa hanno fatto gli altri, perché senza l’ascolto tutto questo parlare non esiste, l’ascolto invece lo trasforma in crescita, esperienza e conoscenza.

Auguri, per un 2015 ricco di ascolto, che ci proietti a cogliere la meraviglia rimanendo in silenzio a pensare semplicemente “Wow”.

L'osservatorio osservato_ Greenwich Park _©Michela_glp_photo

L’osservatorio osservato _©Michela_glp_photo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...